Veleggiata… del Bòcolo

I tempi sono maturi, gli animi sono caldi e le aspettative per il Campionato 2021 sono altissime. Le barche sono tirate a lucido e pare che persino Eolo si stia dando da fare per garantire il giusto divertimento ai regatanti di vela al terzo. Quindi cosa può impedire lo svolgimento della tradizionale Regata del Bocolo nel tradizionale tratto di laguna tra S. Spirito e l’isola di Campalto?

La coda (si spera conclusiva) della seconda – terza ondata della pandemia fa registrare numeri ancora poco rassicuranti e le disposizioni governative non consentono lo svolgimento di regate, se non a carattere professionistico.

Lo scorso anno, in una situazione simile, si è proposto di veleggiare anziché regatare nello stesso campo, e molti appassionati hanno apprezzato la decisione, ma quest’anno un altro ostacolo si pone davanti ai velaalterzisti: il tratto di laguna antistante S. Giuliano fino ed oltre l’isola di Campalto sta per diventare coltivabile, ormai la campagna sopravanza alla laguna. Con una quota di marea intorno a + 20 cm sul m. m. non è possibile tenere il timone sugli agugliotti.

Questo, a meno di importanti cambiamenti nel prossimo futuro, impone importanti ripercussioni su tutta la stagione.

Alla luce di tutto questo e considerando il Disnàr via Skype assai poco tradizionale, il Consiglio ha deciso di far iniziare la stagione 2021 con la Veleggiata del Bocolo domenica 25 aprile con un percorso consigliato che prevede: partenza nei pressi di Sacca Sessola, passaggio attorno a Poveglia, mantenendola a destra, passaggio attorno all’isola Campana, mantenendola a sinistra, passaggio attorno al Fisolo mantenendolo a sinistra e arrivo a Poveglia.

All’arrivo, nel rispetto dell’ultimo DPCM, non avrà luogo alcun rinfresco né evento societario con barche al lai o distribuzione di premi. Dispiacerà ai più l’assenza di una quota di iscrizione.

Si ricorda, infine, a tutti gli equipaggi di rispettare il distanziamento e tutto quanto prescritto nel DPCM.

Ragguagli sull’orario di inizio veleggiata e altre precisazioni verranno pubblicate in seguito.

Giulio Loris

Direttore Sportivo

Il percorso ottimale per una bella veleggiata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.